Chirurgo-Plastico-Estetico è un blog di approfondimento sulla medicina e la chirurgia estetica che raccoglie FAQ (frequently asked questions) sul mondo della chirurgia plastica, con le relative risposte. Se stai pensando di sottoporti ad un trattamento di medicina estetica o ad un intervento di chirurgia plastica ma hai dei dubbi o delle domande, consulta le varie sottosezioni del blog in cerca di una risposta utile oppure utilizza la funzione ricerca ed inserisci le parole chiave. Se la tua domanda non ha ancora una risposta puoi inviarla direttamente al blog cliccando qui. In breve uno specialista ti invierà una risposta tecnica personalizzata e precisa, espressa in termini non sofisticati e comprensibili a tutti. Le domande e le risposte più interessanti verranno pubblicate nel blog in forma anonima.

Buona consultazione!

Che capillari è possibile eliminare con le iniezioni sclerosanti?

Con teleangectasia si intende la dilatazione dei vasi sanguigni terminali e dei capillari che si rendono cosi visibili come fini e tortuose ragnatele rossastre. Le localizzazioni più frequenti di questi inestetismi sono le cosce e l’interno delle ginocchia ma possono insorgere in ogni parte del corpo, specie dopo una gravidanza. In buona parte di questi casi la risoluzione del problema può essere ottenuta con delle piccole iniezioni sclerosanti con aghi sottilissimi all’interno di questi vasi. In tal modo il capillare dilatato si occlude e sparisce nel giro di qualche settimana. Perchè la procedura possa essere eseguita è quindi necessario che il diametro dei capillari da trattare sia di grandezza tale da consentire di essere penetrato dall’ago senza rischiare stravasi di farmaco che comporterebbero lo sviluppo di fastidiose bolle (guaribili comunque in una diecina di giorni). Il diametro minimo è quindi di circa 1 millimetro. Per capillari più piccoli è indicato il trattamento con un laser a luce pulsata.

capillari sottili trattabili con le iniezioni sclerosanti

Share