Il portale di Chirurgia Plastica, Estetica e Ricostruttiva. Tutte le risposte alle vostre domande dal dottore Chirurgo Plastico Estetico e Ricostruttivo Antonio Tambuscio.

Chirurgo-Plastico-Estetico è un blog di approfondimento sulla medicina e la chirurgia estetica che raccoglie FAQ (frequently asked questions) sul mondo della chirurgia plastica, con le relative risposte. Se stai pensando di sottoporti ad un trattamento di medicina estetica o ad un intervento di chirurgia plastica ma hai dei dubbi o delle domande, consulta le varie sottosezioni del blog in cerca di una risposta utile oppure utilizza la funzione ricerca ed inserisci le parole chiave. Se la tua domanda non ha ancora una risposta puoi inviarla direttamente al blog cliccando qui. In breve uno specialista ti invierà una risposta tecnica personalizzata e precisa, espressa in termini non sofisticati e comprensibili a tutti. Le domande e le risposte più interessanti verranno pubblicate nel blog in forma anonima.

Buona consultazione!

Ho subito una mastectomia radicale con perdita della pelle e del capezzolo. Avendo un seno piccolo, dopo l’inserimento dell’espansore quante sedute ci vogliono per completare l’espansione? Quanti mesi devono trascorrere prima di inserire la protesi definitiva?

E’ difficile dare una risposta precisa che si adatti alla grande varietà di condizioni clincihe di una paziente candidata alla ricostruzione mammaria con protesi in silicone dopo espansione. In linea di massima, se la paziente non ha eseguito radioterapia adiuvante sulla mammella operata, l’espansione procede piuttosto rapidamente perchè i tessuti sono piuttosto elastici e “dilatabili”. L’espansore mammario può essere collocato direttamente il giorno della mastectomia (in una tasca retro muscolare) e si parla in questo caso di ricostruzione immediata. Alternativamente può essere inserito in un secondo tempo con un ulteriore intervento della durata di circa un’oretta e si parla in questo caso di ricostruzione differita. Trascorsi quindici giorni dall’operazione iniziano le espansioni che normalmente vengono eseguite con sedute ambulatoriali di pochi minuti ogni 7-15 giorni a seonda dei casi. I volumi di riempimento per ogni seduta sono variabili da caso a caso e vanno mediamente da 30 a 80cc. Il volume di riferimento per l’espansione è sempre quello della mammella sana e logicamente più questa è piccola e minori saranno i tempi per l’espansione. In modo estremamente semplificativo, per una seconda misura si possono prevedere tempi di circa 45gg mentre per una quarta ci possono volere anche tre mesi o più. Una volta raggiunto il volume definitivo (che è sempre un po’ maggiore della mammella sana per avere una cute più morbida) si attendono normalmente altri 15-20 giorni prima di inserire la protesi definitiva con un intervento di circa mezz’ora. Nel caso in cui la paziente stia ancora facendo la chemioterapia al termine dell’espansione, si aspetta almeno un mese dal termine della chemio e dopo, aver fatto degli esami di controllo, si può andare in sala operatoria. La ricostruzione mammaria può venire perfezionata dopo alcuni mesi con la ricostruzione del complesso areola capezzolo e con dei lipofilling di rifinitura.

Segnalibro