Chirurgo-Plastico-Estetico è un blog di approfondimento sulla medicina e la chirurgia estetica che raccoglie FAQ (frequently asked questions) sul mondo della chirurgia plastica, con le relative risposte. Se stai pensando di sottoporti ad un trattamento di medicina estetica o ad un intervento di chirurgia plastica ma hai dei dubbi o delle domande, consulta le varie sottosezioni del blog in cerca di una risposta utile oppure utilizza la funzione ricerca ed inserisci le parole chiave. Se la tua domanda non ha ancora una risposta puoi inviarla direttamente al blog cliccando qui. In breve uno specialista ti invierà una risposta tecnica personalizzata e precisa, espressa in termini non sofisticati e comprensibili a tutti. Le domande e le risposte più interessanti verranno pubblicate nel blog in forma anonima.

Buona consultazione!

E’ possibile allattare dopo una mastoplastica additiva?

In ogni caso si. Indipendentemente dal fatto che la protesi venga collocata dietro alla ghiandola o dietro al muscolo grande pettorale la presenza della protesi non disturba la ghiandola mammaria. In funzione della sede di incisione cutanea vi è invece una live differenza sulla capacità di allattamento. L’incisione inframammaria (dal solco) permette di eseguire uno scollamento completamente extra ghiandolare, ossia senza toccare minimaente la ghiandola mammaria che è così preservata al 100%. Nel caso di un’incisione emiareolare invece è necessario attraversare la ghiandola per raggiungere il piano di alloggiamento della protesi e pertanto qualche dotto mammario viene sezionato e alcuni lubuli ghiandolari vengono per così dire “tagliati fuori”. Va peraltro detto che in questo caso buona parte della ghiandola viene comunque risparmiata ed è in grado di compensare ampiamente la produzione lattifera. Questa dieferenza resta pertanto solo teorica ed in ogni caso l’allattamento è possibile.

Share