Chirurgo-Plastico-Estetico è un blog di approfondimento sulla medicina e la chirurgia estetica che raccoglie FAQ (frequently asked questions) sul mondo della chirurgia plastica, con le relative risposte. Se stai pensando di sottoporti ad un trattamento di medicina estetica o ad un intervento di chirurgia plastica ma hai dei dubbi o delle domande, consulta le varie sottosezioni del blog in cerca di una risposta utile oppure utilizza la funzione ricerca ed inserisci le parole chiave. Se la tua domanda non ha ancora una risposta puoi inviarla direttamente al blog cliccando qui. In breve uno specialista ti invierà una risposta tecnica personalizzata e precisa, espressa in termini non sofisticati e comprensibili a tutti. Le domande e le risposte più interessanti verranno pubblicate nel blog in forma anonima.

Buona consultazione!

E’ possibile eseguire in ospedale un intervento per la mammella tuberosa?

Come già spiegato in questa pagina, la mutuabilità dell’intervento nel caso di una malformazione è data dalla presenza o meno di un problema funzionale. La mammella tuberosa è di per se una malformazione con significato esclusivamente estetico. Infatti, tutte le funzioni della mammella come organo sono conservate ed possibile avere una gravidanza ed allattare. Caso di verso è quello in cui alla mammella tuberosa sia associata una agenesia (assenza congenita) della ghiandola mammaria e/o del muscolo pettorale, quadro definito come Sindrome di Poland. In questo caso è chiaro come l’assenza di una ghiandola o di un muscolo costituiscano un problema funzionale affrontabile a carico del SSN. In altre parole, ai fini della mutuabilità, la mammella tuberosa pura nella chirurgia del seno è l’equivalente di un brutto naso aquilino (senza problemi respiratori) nella chirurgia del naso.

Share