Chirurgo-Plastico-Estetico è un blog di approfondimento sulla medicina e la chirurgia estetica che raccoglie FAQ (frequently asked questions) sul mondo della chirurgia plastica, con le relative risposte. Se stai pensando di sottoporti ad un trattamento di medicina estetica o ad un intervento di chirurgia plastica ma hai dei dubbi o delle domande, consulta le varie sottosezioni del blog in cerca di una risposta utile oppure utilizza la funzione ricerca ed inserisci le parole chiave. Se la tua domanda non ha ancora una risposta puoi inviarla direttamente al blog cliccando qui. In breve uno specialista ti invierà una risposta tecnica personalizzata e precisa, espressa in termini non sofisticati e comprensibili a tutti. Le domande e le risposte più interessanti verranno pubblicate nel blog in forma anonima.

Buona consultazione!

Dopo falloplastica aumentativa con filler (iniezione di acido ialuronico nel pene) ho sviluppato un granuloma che ha richiesto l’asportazione chirurgica la chiusura con un innesto cutaneo che però è di colore più chiaro. Cosa si può fare per renderne più scuro il colore?

Il problema non è di semplice risoluzione. Sono da escludere gli autoabbronzanti che tendono a colorare la cute di arancione e non ritengo le lampade UVA possano dare un miglioramento molto efficace o comunque duraturo. Se il problema è il colore più chiaro o tenue della zona innestata potrebbe ottenere un miglioramento con un ritocco di colore fatto da un bravo tatuatore. E’ un metodo che si utilizza di solito per le areole ricostruite dopo mastectomia, quindi potrebbe fare al caso suo. In caso di insuccesso ricorrerei in estremis ad un nuovo innesto con prelievo dalla piega inguinale, che di solito ha un fototipo più scuro.

Share