Chirurgo-Plastico-Estetico è un blog di approfondimento sulla medicina e la chirurgia estetica che raccoglie FAQ (frequently asked questions) sul mondo della chirurgia plastica, con le relative risposte. Se stai pensando di sottoporti ad un trattamento di medicina estetica o ad un intervento di chirurgia plastica ma hai dei dubbi o delle domande, consulta le varie sottosezioni del blog in cerca di una risposta utile oppure utilizza la funzione ricerca ed inserisci le parole chiave. Se la tua domanda non ha ancora una risposta puoi inviarla direttamente al blog cliccando qui. In breve uno specialista ti invierà una risposta tecnica personalizzata e precisa, espressa in termini non sofisticati e comprensibili a tutti. Le domande e le risposte più interessanti verranno pubblicate nel blog in forma anonima.

Buona consultazione!
Currently Browsing: Chirurgia del corpo

Un anno fa ho fatto un addominoplastica con sintesi dei retti. Vorrei sapere, se rimanessi incinta, si strapperebbero tutti i punti interni che tengono assieme gli addominali?

I muscoli retti sono due strisce muscolari che partono dalle ultime coste e, dirigendosi in basso verso il pube, chiudono la parete anteriore dell’addome. Sono fra loro uniti da un legamento detto linea alba come se quest’ultima fosse una sorta di cerniera centrale. I muscoli retti sono quei  “quadratini” tanto amati, visibili quando si fanno gli esercizi addominali.   Durante la gravidanza la linea alba può indebolirsi o sfiancarsi al punto che i muscoli tra loro si separano con un fenomeno detto diastasi conferendo all’addome una forma rotonda e sgradevole e,...
read more

Ho partorito 18 mesi ed ho un’ernia evidente intorno all’ombelico. Vorrei sapere se questo problema (credo si tratti di distasi dei retti) è risolvibile solo con la chirurgia.

Da quello che riferisce sembrerebbe trattarsi appunto di un’ernia ombelicale con diastasi (separazione) dei muscoli retti addominali incorsa dopo la gravidanza. Purtroppo questo tipo di problematica è risolvibile esclusivamente con un intervento di addominoplastica o mini-addominoplastica. Per fortuna nella maggior parte dei casi i risultati ottenibili sono molto buoni. Per ulteriori approfondimenti consultare questo...
read more

In gravidanza il mio addome era particolarmente teso e nelle ultime settimane si sono formate delle smagliature attorno all’ombelico. Dopo il parto ho perso rapidamente 15 kg e ora l’addome è particolarmente flaccido nonostante sia magra e faccia molto sport. Quando mi piego in vanti si crea una “ciambella” bruttissima. In futuro vorrei avere un’altra gravidanza. Cosa si può fare?

In seguito alle gravidanze, la dilatazione della pancia e il repentino sgonfiamento dopo il parto determina frequentemente diversi inestetismi. Le smagliature compaiono di solito proprio nell’ultimo periodo e sono in effetti delle “cicatrici” permanenti della pelle in cui il collagene (elemento strutturale della stessa) si “frattura” irreversibilmente. Di solito le smagliature si localizzano nella regione peri ombelicale e fra l’ombelico e il pube. Anche l’eccesso di pelle residua è molto frequente. Nei casi più gravi esso è sempre visibile mentre in quelli...
read more

Vorrei eliminare le mie maniglie dell’amore, come posso fare?

Il problema delle adiposità localizzate a livello dei fianchi, le così dette “maniglie dell’amore”, può essere affrontato in diversi modi che vanno presi in considerazione caso per caso. Semplificando molto, i metodi di trattamento sono: SEMPRE E COMUNQUE 1. Regime dietetico rigoroso e controllato, con bilancio calorico accuratamente calcolato per il caso specifico. 2. Attività sportiva aerobica (generalmente da 3 a 5 ore alla settimana) 3. Potenziamento muscolare (gruppi traverso, obliquo esterno, obliquo interno, retto addominale, lombari) IN CASO DI ADIPOSITA’ MARCATE SENZA PELLE IN...
read more

E’ possibile fare operazioni chirurgiche pagando soltanto il ticket se vi sono dei problemi fisici che influiscono sulla vita di una persona?

In linea di massima non è possibile fare un intervento di chirurgia estetica gratuitamente con la mutua. I rari casi possibili sono le malformazioni congenite gravi (per il seno), le insufficienze inalatorie e i traumi (per il naso), gli esiti di dimagrimento chirurgico per grave obesità (per il seno e il corpo).
read more

Dopo il parto cesareo mi si è formata una evidente fessura verticale sulla pancia. E’ possibile eliminare il problema considerando che sono piuttosto magra?

Il difetto che si è evidenziato si chiama diastasi dei muscoli retti e consiste in una separazione verticale dei muscoli retti dell’addome (destro e sinistro) che si mette particolarmente in evidenza con i movimenti di contrazione degli addominali. Il problema è risolvibile anche in donne molto magre con un intervento di mini addominoplastica, soprattutto nel caso in cui sia già presente un taglio cesare. In pratica, viene corretta e migliorata la cicatrice del cesareo, viene distesa maggiormente la pelle della pancia eliminando eventuali lassità o smagliature e viene ricostruita la...
read more

Se ci si opera in una clinica privata, cosa bisogna osservare? Cosa non deve mancare nella sala operatoria? Cosa mi devo assicurare sia presente in caso di imprevisti/emergenze?

In Italia esiste una normativa molto rigorosa sulla concessione delle autorizzazioni alle strutture sanitarie private. Per quanto riguarda la chirurgia plastica (e non la medicina estetica) le strutture idonee minime sono classificate come Strutture Extra Ospedaliere di Chirurgia le quali hanno tutte le carte in regola in termini di strumentazioni, organizzazione e sicurezza per poter svolgere tutti gli interventi sia in anestesia locale che generale, in ricovero giornaliero. Queste strutture devono avere, tra le altre cose una convenzione con un ospedale pubblico nel caso in cui dovesse essere...
read more

Le iniezioni di fosfatidilcolina si possono effetuare nella zona pettorale per chi ha problemi di lipomastia?

La fosfatidilcolina (lecilisi) ha un’efficacia piuttosto bassa in generale e soprattutto imprevedibile. Per la ginecomastia è generalmente consigliabile una liposcultura pettorale più o meno l’asportazione chirurgica della ghiandola mammaria.
read more

Ho subito un intervento di gastrectomia che mi ha lasciato una cicatrice di 15 cm circa. In seguito questa è diventata cheloidea e sono state applicate creme al silicone e praticate infiltrazioni di cortisonici. Ora il cheloide è attenuato anche se persiste ma è sorto un ulteriore problema. La cicatrice in un punto è rientrata lasciando un buco. Volevo sapere a che cosa è dovuta questa introflessione (un’infiltrazione sbagliata?) e come si può sistemare.

La rientranza di cui parla è probabilmente dovuta ad una atrofia cutanea e sottocutanea causata dal cortisone iniettato. Purtroppo è una complicanza che può insorgere nel tentativo di ridurre i cheloidi. La situazione può essere migliorata con un autotrapianto di tessuto adiposo (lipofilling) nella zona depressa oppure con una correzione chirurgica.
read more

Sono alta 165 cm e peso 108 kg, negli ultimi due anni ho perso 25 kg ed ora non riesco più a dimagrire. E’ possibile eseguire il body contoring oppure devo ancora perdere peso?

Per eseguire un body contouring con finalità estetica la cosa più importante è che il peso corporeo sia stabilizzato da almeno sei mesi. In questo modo si hanno ragionevoli garanzie che il risultato raggiunto al termine dell’intervento non subirà cambiamenti nei mesi o negli anni a seguire. Ovviamente vi deve anche essere l’indicazione chirurgica all’intervento ovvero un accumulo significativo di tessuto adiposo e cutaneo a livello addominale (per le addominoplastiche) o a livello delgi arti (per il lifting di braccia e di cosce). Paziente candidata a body contouring...
read more

« Previous Entries